Help

I nostri numeri

Guida all'acquisto

Comodo SSL

Servizio clienti

Promozioni in Atto & Convenzioni Prodotti con Spedizione GRATUITA L'Azienda (Company) Perchè ItalianWineShop.it Guida all'acquisto ItalianWineShop.it è Social ItalianWineShop.it è NEWS & BLOG Carte Regalo (Gift Cards) DiVino Club & Premia Clienti Catalogo PREMIA CLIENTI Spedizioni (Delivery) Diritto di Recesso Informativa sulla Privacy Informativa sui Cookie Politica di Reciclo Operatori del Settore Advertising Condizioni Generali e di Vendita Contatti (Contact)
RSS Feed Facebook

Distillati - Produttori Distillati - Scheda Produttore

Duca di Salaparuta

Duca di Salaparuta

Regione: Sicilia;
Anno di Fondazione: 1824;
Proprietà: ILLVA Holding;
Presidente: Augusto Reina;
Enologo: Carlo Casavecchia e Francesco Miceli;
Totale bottilgie prodotte: 10.000.000;
Ettari totali vitati di proprietà: //

Nel gennaio 2003, attraverso la fusione delle Case che da sempre hanno rappresentato la Sicilia nel mondo: la Duca di Salaparuta/Corvo e la Florio, si è unita la tradizione, la storia e la qualità dell'enologia siciliana.
Ma il marchio Duca di Salaparuta inizia nel 1824 quando Giusepe Alliata, Principe di Villafranca, Principe del Sacro Romano Impero, Grande di Spagna e Duca di Salaparuta, appassionato e cultore del buon vino, decise di vinificare in proprio le uve provenienti dai suoi possedimenti a Casteldaccia e produrre un vino elegante, delicato, alla francese, assolutamente innovativo rispetto alla produzione isolana di quel tempo.
L'attività, iniziata più per passione che per i affari dal Duca Giusepe, fu proseguita dal figlio Edoardo (1821-1896) che, grazie alle spiccate doti manageriali, trasformò la passione del padre in azienda di famiglia. L'interesse della famiglia Alliata per Casteldaccia ed i suoi vini raggiunse il culmine con Enrico (1879-1946), cui si deve il grande merito di aver continuato l'attività di diversificazione produttiva avviata dal nonno Edoardo, aggiungendo nuovi prodotti ed etichette. L'ultima Alliata a gestire l'azienda fu Topazia, figlia di Enrico, che nel 1959 cedette l'azienda ad un ente regionale, la SOFIS -poi ESPI ( Ente per lo Sviluppo e la Promozione Industriale)-che ne potenziò la struttura manageriale, incrementando la produzione e portando l'azienda, nei primi anni 80 fra le migliori del settore. Gli ulteriori interventi di riqualificazione aziendale, iniziati negli anni 90, contribuirono ad accrescere il successo della casa vinicola, che oggi fa parte del gruppo ILLVA Holding.
La novità assoluta del 2004 è stata però l'acquisizione di 2 storiche tenute, Suor Marchese, nell'alto entroterra di Gela e Vagliasindi alle pendici dell'Etna.
Grande fascino e alta vocazione vitivinicola, fanno dei feudi due veri gioieli del marchio Duca di Salaparuta, acquisizioni epocali capaci di portare in azienda una nuova filosofia produttiva, ritornando cosi al controllo diretto del vigneto.